fbpx

Coaching: in aumento durante la pandemia

La pandemia ha colpito in maniera brutale anche il mercato del lavoro. Per questo occorrono collaboratori che aiutino le imprese a gestire e, soprattutto, risolvere queste problematiche; attraverso il coaching.
La pandemia ha colpito in maniera brutale anche il mercato del lavoro. Per questo occorrono collaboratori che aiutino le imprese a gestire e, soprattutto, risolvere queste problematiche; attraverso il coaching.

La pandemia ha colpito in maniera brutale anche il mercato del lavoro e le aziende hanno capito che se non lavorano per migliorare la vita dei loro dipendenti chiuderanno, per questo abbiamo bisogno di coaching.

In tutto il mondo.

In particolare in Europa, dove ancora molti paesi, tra cui l’ Italia, organizzano in modo poco innovativo tale mercato, le conseguenze stanno cominciando ad essere eclatanti.

Lo smart working da unica alternativa, sta diventando necessità, anche per i notevoli vantaggi che ne derivano, se ben impiegato.

Più in generale possiamo affermare che gli effetti economico-commerciali e l’impatto generale finanziario del Covid sulle imprese sono davvero importanti.

Purtroppo, le conseguenze più incisive forse dovranno ancora arrivare; e le aziende dovranno affrontare problemi sempre più complessi.

Questo non solo a causa del virus, in realtà le difficoltà e la crisi economica va avanti da un pò.

coaching

Coaching: il nuovo modo di..

Il Covid ha accentuato e reso più drastica questa inevitabile evoluzione.

Per questo occorrono collaboratori che aiutino le imprese a gestire e, soprattutto, risolvere queste problematiche.

Le aziende e le PMI hanno bisogno sempre più di persone con competenze trasversali e skills sociali sviluppate: le cosidette soft skills relative all’area personale e caratteriale sono infatti da qualche anno le più richieste nel recruiting.

Perchè? Semplice. Esse impattano maggiormente nelle situazioni critiche e difficili.

E in questo periodo ce ne stiamo rendendo conto solo in maniera più evidente.

Nello specifico la pandemia ha modificato, per non dire stravolto,  le abitudini di lavoro e sono state cambiate anche le selezioni.

Problemi nuovi + assenza di skills necessarie a risolverli = nuovo modus operandi in azienda.

Per questo ad oggi, come descrive il SOLE 24 ORE in più articoli, il 70% delle aziende italiane sono alla ricerca di lavoratori con “competenze durature”, tra cui: capacità di formazione e coaching, creatività, lavoro di squadra e analisi delle informazioni.

Parliamo di Coaching

Lo strumento d’eccellenza per raggiungere gli obiettivi

Il coaching è una metodologia che ricerca il massimo sviluppo personale e professionale di una persona. Questa disciplina consiste nella consapevolezza e nella capacità di rispondere alle circostanze che sorgono attraverso azioni realistiche e sostenibili.

La formula ormai famosa P-i=p ( potenzialità meno interferenze uguale performance) sta proprio ad indicare quanto attitudine mentale e comportamentale siano proporzionali a quanta capacità di gestire emozioni, stress e problemi la persona possiede.

Il concetto di “coaching” è molto ampio ed esistono diverse sfumture e tipologie di questa importante skills, a seconda dell’area di lavoro e del metodo che viene eseguito.

Ci sono modelli più tradizionali in cui l’obiettivo è lavorare sui progetti di vita e sulle particolari missioni dell’utente oppure quelli più organizzativi, come trasformare la cultura aziendale in modo evolutivo.

Il nostro percorso Top dedicato al mondo imprenditoriale è di quest’ultimo tipo: IL METODO CIRCOLARE SEI si compone di diverse aree su cui l’intera area manageriale lavora al fine di realizzare un proprio know how aziendale da condividere e co-creare con i collaboratori.

Quest’ultimo , sicuramente più complesso, permette di ottenere un miglioramento del potenziale individuale al fine di realizzare i risultati desiderati.

Il futuro sono le persone

Il Business Coach in questo caso ha il ruolo di mentoring, formatore e guida affinché l’intera azienda apprenda le skills necessarie ad affrontare il cambiamento e le eventuali difficoltà.

Come dice un antico aneddoto “se le formiche si mettono d’accordo, possono spostare un elefante”

Come riportano diversi  rapporti economici , tra il 2020 e il 2022 aumenterà la domanda di competenze che aiutano le aziende ad affrontare le difficoltà nell’era post-Covid-19.

La formazione aziendale nel coaching non sarà un’opzione.

Sarà un inevitabile scelta per crescere,migliorare e resistere agli urti cui una qualsiasi impresa, progetto o azienda, sono sottoposti.

Questa fase critica quindi, rivela in sé una grande opportunità: quella di selezionare collaboratori più proattivi e investire su di loro per migliorare la loro performance.

E persone migliori, creano aziende migliori.

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

In offerta!
Best Seller

Comunicare Efficace-Mente

[Parole: 2442]

In questa breve guida imparerai come farlo al meglio e comprendere questo potente strumento di c...

0.00
In offerta!
Best Seller
obiettivi

Obiettivi… si nasce!

[Parole: 1575]

In questa mini-guida comprenderai quanto è importante sapere cosa vogliamo e come ottenerlo.La m...

0.00

Studiare col sorriso

[Parole: 3042]

Clicca per accedere
In questo mini-libro scoprirai alcune metodologie e suggerimenti utili ...

2.70
Emanuela Caiano
Esiste l'esempio. Esiste l'emozione. Esiste un nuovo modo di educare attraverso l'ispirazione. La mia missione? aiutar le persone a liberare il proprio potenziale attraverso la scoperta delle infinite risorse che risiedono dentro di sé.