fbpx

Vita: il cambiamento e la resilienza

La vita di tutti noi è costellata da una stessa costante: il cambiamento e sta a noi decidere come affrontarlo.
La vita di tutti noi è costellata da una stessa costante: il cambiamento e sta a noi decidere come affrontarlo.

La vita di tutti noi è costellata da una stessa costante: il cambiamento.

cambiamento

Come lo sono le stelle nel cielo, ci sono cambiamenti verso cui aspiriamo che ci fanno da guida verso un obiettivo che ci siamo prefissati. Altre volte più cambiamenti formano una costellazione con un proprio significato e altri ancora sono improvvisi e al di fuori del nostro controllo.

Solo il cambiamento è eterno, perpetuo, immortale.

Arthur Schopenhauer

In molti sono alla costante ricerca di qualcosa o qualcuno.

Alla ricerca di un equilibrio, una serenità oppure qualche barlume di felicità.

A volte ci capita di colpevolizzare gli eventi, le persone, il mondo se ciò che desideriamo o le circostanze sperate non si verificano.

Stanchi e provati dagli eventi quotidiani che ci troiamo ad affrontare spesso c’è la tendenza a lasciare e smettere di fare, di investire e di combattere.

La vita di tutti i giorni è altrettanto costellata di imprevisti, problemi e relazioni che ci possono portare ai poli opposti delle emozioni, arricchendo comportamenti e pensieri con emozioni positive o negative.

Sono tutte utili, ma ci portano ad azioni e reazini diverse.

cambiamento

Ma non è tutto determinato e queste situazioni non sono statiche ma in continuo cambiamento.

Il punto non è il cambiamento ma come lo affrontiamo.

Alcuni possono essere progettati e si affrontano poco alla volta.

Alcuni sperati e li si attende dando a qualche altra forza del destino o dell’universo quel potere.

Mentre altri possono solo essere accettati pechè vanno al di là di noi.

Ciò che non può essere cambiato può essere considerarto esso stesso cambiamento?

Come possiamo, noi per primi, accettare qualcosa che non può essere cambiato?

Iniziamo col dire che i cambiamenti sono per la mente quello che l’esercizio fisico è per il corpo umano.

All’inizio il corpo ne sentirà il peso, sarà ingaggiato in cose mai fatte che richiederanno tempo, gradualità e fatica.

Ma allo stesso tempo ne sentirà giovamento perché permetterà di affrontare cose che prima sembravano lontane.

E anche ciò che non può essere cambiato può essere moto di cambiamento.

Non sono solo i cambiamenti, ma un elemento fondamentale, legato alle nostre strategie di copying, sarà come io mi approccio e reagisco a ciò che mi circonda.

Cambiamento e resilienza

Si usa spesso la parola “Resilienza” quando si parla delle capacità per affrontare un evento traumaico o un periodo di difficoltà.

Qualche giorno fa mi è stata riportata, da un collega, una metafora rispetto alla resilienza.

Al di là di tutte le definizioni presenti ed esistenti, possiamo considerarla come un ciuffo d’erba che si trova lungo un burrone. Quando qualcuno cade, ha la possibilità di attaccarsi a questo ciuffo per fermare la caduta. Ma il ciuffo rimarrà quello che è e non potrà sostittuirsi a una risalita che dovrà essere raggiunta dalla persona.

La resilienza è appunto quel ciuffo d’erba che ferma la caduta. Ma la risalita, l’affrontare la sitazuaione sarà mia resposabilità.

Certo, ci potranno essere strumenti e risorse personali che la potranno rendere possibile ma la responsabilità rimarrà mia.

Abbiamo due opzioni quando dobbiamo accettare qualcosa che non può essere cambiato.

cambiamento

Possiamo lottare con l’idea folle di controllo e sfidare ogni passo venendone trascinati o possiamo accettare ciò che ho davanti, prenderla come parte fondamentale del mio percorso e andare avanti passo per passo.

Sperare o arrovellarsi nel giusto o sbagliato lascia il tempo che trova perché non sempre ci è data la possibilità di scegliere ciò che cambierà la nostra vita.

Scegliere come possiamo reagire se provare, lavorarci sopra o meno vuol dire accettare ciò che non si può cambiare e cambiare.

Ecco cosa possiamo controllare rispetto a ciò che non può essere controllato o cambiato.

Arrivare a fare ciò che possiamo fare al meglio delle nostre possibilità e grazie alla relazione che abbiamo con noi stessi e con gli altri.

La vita e il suo andamento non è avere il meglio di tutto ma saper ricavare Il buono dalle cose che la vita ci offre.

ARTICOLI SUGGERITI

Le dieci regole della salute

[Parole: 2355]

In questo ebook troverete dieci semplici regole per vivere in salute. In quanto “adattativa...

1.80

I 6 passi del cambiamento

[Parole: 2335]

Questo ebook è un protocollo di lavoro da usare su se stessi per cambiare tutti i comportamenti ...

1.80

01-Io e Te versus Noi

[Parole: 3306]

In questo e-book discuteremo di come due amanti provenienti da famiglie diverse, con storie diver...

2.70