fbpx

SEI BUSINESS – Stili da Leadership

Chi è un leader? Qual è lo stile più efficace in un team? Queste sono le domande da porsi per creare il proprio stile di leadership aziendale.
Chi è un leader? Qual è lo stile più efficace in un team? Queste sono le domande da porsi per creare il proprio stile di leadership aziendale.

Come creare il proprio stile di leadership per aumentare sinergia e produttività in azienda 

Chi è un leader?

Qual è lo stile più efficace in un team?

Che ruolo assume nel contesto lavorativo la figura che guida il gruppo di lavoro?

Domande importanti.

Domande eclatanti come le risposte che ci si aspetta da chi, questo ruolo tanto ambito quanto difficile da assumere, lo vuole intraprendere.

leadership

Come scegliere la leadership è una questione complicata che, in questo breve articolo cercherò di semplificare.

Col fine di incuriosirti e ispirarti a leggere di più, ad informarti di più!

Perché il primo passo verso una leadership forte ed efficace è proprio la consapevolezza: emotiva, mentale e direzionale.

Essere un vero leader comporta infatti molto studio e tanto impegno costante, nella formazione personale e nell’esperienza quotidiana.

Partiamo dal significato della parola Leadership

Ha origini anglosassoni ed antiche.

Comprende due suffissi: LADEN e SHAPPEN.

In concreto, il primo indica la valorizzazione innnalzando gli altri, il secondo esprime il concetto di guida (Shappen-ship: nave).

In sintesi: guidare valorizzando e innalzando gli altri.

Ecco già la prima difficoltà.

Spesso si associa al leader il significato di andare per primo, ed è giusto. Ma a questo spirito di iniziativa non si dà meriti, è incluso nel prezzo.

La vera differenza la fa la valorizzazione degli altri.

La fanno le capacità di leggere le persone e comprenderne i punti di forza, i talenti e i bisogni da cui queste persone vengono spinte per dare il meglio.

Il leader non è il migliore di tutti, è un leader migliore se e solo se valorizza il proprio team spingendoli a dare il meglio di loro stessi.

Stili di Goleman nella leadership

I leader che ottengono il clima e le prestazioni migliori sono capaci di padroneggiare quattro o più stili e di spostarsi abilmente e con fluidità fra i vari stili a seconda della situazione.

Parlo degli stili individuali di Daniel Goleman proprio sulla leadership di successo.

Ciononostante, dagli ulteriori studi di Goleman e dei suoi collaboratori, è risultato che pochissimi leader padroneggiano tutti e sei gli stili.

Fortunatamente, è possibile mettere in campo delle contro-misure, come ad esempio costruirsi un team di collaboratori capaci di utilizzare gli stili di leadership che non padroneggiamo o espandere il proprio repertorio, imparando a usare in modo appropriato nuovi stili di leadership.

La seconda soluzione è naturalmente preferibile.

Infatti, anche se può sembrare difficile padroneggiare comportamenti molto diversi rispetto a quelli cui siamo abituati, si può lavorare a integrare uno stile di leadership diverso identificando le competenze di Intelligenza Emotiva che gli corrispondono e sviluppandole in modo consapevole.

Quattro di questi stili (visionario/autorevole, coach, federatore e democratico) creano il tipo di clima che accresce la performance, mentre gli altri due (incalzante e coercitivo/autoritario), per quanto utili in alcune situazioni molto specifiche, dovrebbero essere adoperati con cautela.

leadership

Andiamo ad esplorarli insieme.

1. Lo stile visionario/autorevole:

  • Sviluppa la motivazione appassionando le persone ad un sogno
  • Impatta sul clima in modo fortemente positivo
  • E’ adatto a situazioni di cambiamento che richiedono una nuova vision o quando serve una chiara direzione

Le principali competenze di Intelligenza Emotiva che lo caratterizzano sono: sicurezza di sé, empatia, catalizzatore del cambiamento.

2. Lo stile leader-coach:

  • Sviluppa la motivazione connettendo i desideri di una persona agli obiettivi organizzativi
  • L’impatto sul clima è fortemente positivo
  • E’ adeguato in situazioni in cui si vogliono aiutare le persone a migliorare le performance sviluppando e costruendo le loro competenze a lungo termine

Le competenze che lo caratterizzano sono: aiutare gli altri a crescere, empatia, auto-consapevolezza emotiva. 

3. Lo stile federatore:

  • Sviluppa la motivazione connettendo le persone una all’altra, costruendo relazioni e creando armonia
  • L’impatto sul clima è positivo
  • E’ adatto a situazioni in cui il team ha a che fare con un’emotività che blocca la performance e necessita di restare motivato in tempi di stress

Le competenze che lo caratterizzano sono: empatia, costruire legami, gestione dei conflitti. 

leadership

4. Lo stile democratico:

  • Sviluppa la motivazione dando valore agli input delle persone e ottenendone la piena partecipazione alla vision
  • L’impatto sul clima è positivo
  • E’ adeguato a situazioni in cui si ha bisogno di avere pieno accordo o consenso a procedere e ricevere input per prendere decisioni

Le competenze che lo caratterizzano sono: collaborazione, guidare il team, comunicazione. 

5. Lo stile incalzante:

  • Sviluppa la motivazione poiché raggiunge obiettivi sfidanti ed emozionati
  • E’ adatto a situazioni in cui si vogliono avere risultati di alta qualità da un team motivato e competente
  • L’impatto sul clima può essere molto negativo perché viene spesso male eseguito

Le competenze che lo caratterizzano sono: coscienziosità, spinta al successo, iniziativa. 

6. Lo stile coercitivo/autoritario:

  • Sviluppa la motivazione abbattendo paure e dando una chiara direzione in circostanze di emergenza
  • E’ appropriato durante una crisi o per dare inizio a un’inversione di rotta
  • L’impatto sul clima può essere molto negativo poiché è uno stile che può essere spesso usato impropriamente.

Le competenze che lo caratterizzano sono: iniziativa, auto-controllo, spinta al successo. 

Conclusioni

Per iniziare uno sviluppo più intenso delle competenze è utile intraprendere un percorso formativo ad hoc, come spesso propongo ai Manager o Team-leader che seguo, proprio per ampliare le proprie conoscenze ed allenare concretamente con l’aiuto di un coach le abilità.

Ti lascio con alcune domande che possono favorire una veloce auto-analisi finalizzata a identificare come espandere il tuo repertorio di stili di leadership:

  • Quale stile di leadership funziona meglio per te quando sei tu il follower? Perché?
  • Come leader, quali di questi stili utilizzi di più? Quali sono le convinzioni che hai rispetto a loro?
  • Quali stili utilizzi di meno? Che convinzioni hai rispetto a questi?
  • Pensando ai contesti e alle situazioni che devi affrontare in questo periodo, quale altro stile di leadership potrebbe esserti utile al di là di quelli che utilizzi più spesso?
  • Per farlo, quali competenze di Intelligenza Emotiva hai bisogno di sviluppare ulteriormente?
  • Quali azioni concrete potresti mettere in campo nei prossimi 2-4 mesi per “allenare” queste competenze?
leadership

Se vuoi condividere le risposte e avere una confronto su come organizzare un percorso specifico al fine di sviluppare queste capacità inviami una mail: 

emanuela@sistemaeducativointelligente.it 

Oppure iscriviti alla nostra ACCADEMIA SEI in cui esploreremo in piccole masterclass i temi appena trattati.

Richiedi informazioni a direzione@sistemaeducativointelligente.it 

Scritto da Emanuela Caiano 

Business Coach esperta in comunicazione strategica ed intelligenza emotiva sistemica

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

Parole giuste

Cerchi le parole giuste per educare i tuoi figli? Vuoi comprendere come applicare la comunicazione efficace nel tuo lavoro? Vuoi le strategie per o...

90.00
In offerta!
Best Seller

Comunicare Efficace-Mente

[Parole: 2442]

In questa breve guida imparerai come farlo al meglio e comprendere questo potente strumento di c...

0.00
In offerta!
Best Seller
black out emozionale

Black-out emozionale

[Parole: 1581]

In questo mini libro imparerai a gestire il sequestro emotivo, in modo semplice e funzionale in o...

0.00
Emanuela Caiano
Esiste l'esempio. Esiste l'emozione. Esiste un nuovo modo di educare attraverso l'ispirazione. La mia missione? aiutar le persone a liberare il proprio potenziale attraverso la scoperta delle infinite risorse che risiedono dentro di sé.