fbpx

AUTOSABOTAGGI E SVANTAGGI

Quante volte decidiamo di fare una cosa, prepariamo tutto il necessario e cadiamo nei nostri autosabotaggi? Quante volte diciamo la fatidica frase: DOMANI CAMBIO VITA?
Quante volte decidiamo di fare una cosa, prepariamo tutto il necessario e cadiamo nei nostri autosabotaggi? Quante volte diciamo la fatidica frase: DOMANI CAMBIO VITA?

Quante volte decidiamo di fare una cosa, prepariamo tutto il necessario e cadiamo nei nostri autosabotaggi?

Quante volte diciamo la fatidica frase: DOMANI CAMBIO VITA?

E quante volte promettiamo a noi stessi che “sarà l’ultima volta”?

Ecco. 

Queste promesse da marinaio non sono solo pigrizia, paura o scarsa volontà.

Possono entrare a far parte di meccanismi più complessi e articolati che, la nostra mente, elabora senza renderci partecipe.

Sono percorsi alla nostra insaputa che il cervello mette in atto automaticamente e inconsciamente, al fine di ,letteralmente, metterci i bastoni tra le ruote!

Come diceva F.W. Nietzsche:

 “Il peggiore nemico che puoi incontrare, sarai sempre tu per te stesso.”

Può sembrare strano e incredibile, ma il peggior nemico di te stesso, sei proprio tu.

Questo per molteplici cause e motivazioni.

Alcune biologiche,altre emotive ed altre ancora psicologiche.

In questo breve articolo voglio chiarirti come funziona l’autosabotaggio e soprattutto come riconoscerlo al fine di iniziare ad essere più consapevole.

Inoltre, quoi scaricare la mini-guida dedicata a questo argomento, in cui si approfondiscono alcuni aspetti e si offrono strategie pratiche :

Cosa sono gli autosabotaggi?

In psicologia è un “percorso” complesso definito come insieme di azioni che mettiamo in atto, più o meno consapevolmente, che ostacolano il raggiungimento dei nostri obiettivi o di semplici buoni propositi. 

In sostanza: vogliamo una cosa, ci attiviamo mentalmente per farla e poi, non la facciamo.

In alcuni frangenti e in apparenza capitano situazioni ed eventi (che spesso sono giustificazioni) che bloccano la realizzazione di quanto ci siamo promessi .

Quindi sembra che sia il destino che non vuole o addirittura che il mondo, le persone, e tutto ciò che ci circonda remi contro di noi!

In realtà ,il 95% delle volte siamo noi stessi ad autosabotarci e a mettere quel maledetto bastone tra gli ingranaggi della nostra realizzazione.

autosabotaggi

Quali sono i principali autosabotaggi?

La gamma è molteplice e nella miniguida BASTASCUSE troverai in dettaglio anche gli antidoti da mettere in atto per superare gli autosabotaggi.

Qui sotto trovi i principali che, una volta riconosciuti, potrai disattivare con l’aiuto della consapevolezza:

  • Aver paura di fallire e come contorno non sentirsi pronti, preparati o abbastanza bravi
  • Prenderci impegni che non vogliamo per paura di dire di no e poi, non portarli in fondo
  • Essere perfezionisti in maniera esasperata, tanto da mettersi standard volutamente irrangiungibili 
  • Procrastinare o come la chiamo io, la rimandite!

Questi sono alcuni esempi, sicuramente tra i più comuni. Sbloccare l’autosabotaggio è un percorso che inizia con la consapevolezza. E che non finisce mai. Puoi però essere più cosciente di questi meccanismi e guidarli,gestendo in maniera più presente e centrata.

Questo può fare una grande differenza, credimi!

Come possiamo superarli?

La complessità dell’argomento e del meccanismo come avrai capito, non è semplice da sbloccare.

Ti suggerisco di farti guidare da un esperto di cambiamento e di scegliere quello che più ti serve.

Se vuoi lavorare sulle cause  e sui meccanismi psicologici puoi intraprendere un percorso con uno psicologo o un counselor per esempio.

Io come coach, lavoro sul comportamento e sull’obiettivo e ti affianco nell’essere determinato a raggiungerli entrambi allenando skills e competenze al fine di renderti più sicuro e consapevole.

Non è importante con chi e come, l’importante è iniziare.

Iniziare ad esplorarci ed essere più consapevoli.

Siamo una macchina complessa e straordinaria ed è un nostro dovere ( e diritto!) conoscere come funzioniamo.

Per esprimerci al meglio.

Per focalizzarci su ciò che possiamo fare e come fare per ottenerlo.

Essere liberi e felici.

Perchè sei un guerriero coraggioso o una eroina straordinaria che vuole vivere appieno la propria esistenza…senza paura di fallire e con volgia di volare!

Te lo meriti,

è possibile ed è giusto per te!

Abbraccia il tuo cambiamento, 

azzerare le scuse e amplia le tue conoscenze: il resto sarà una normale conseguenza.

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

Parole giuste

Cerchi le parole giuste per educare i tuoi figli? Vuoi comprendere come applicare la comunicazione efficace nel tuo lavoro? Vuoi le strategie per o...

90.00

Sei emozioni + 1

[Parole: 2231]

Attraverso questo mini-libro imparerai cosa sono le emozioni in un viaggio fra gli autori più i...

1.80

C’era una volta Educò

[Parole: 2162]

Educò è una filosofia. E’ uno stile educativo. E’ un modo di pensare ed educare.
E’...

1.80
Emanuela Caiano
Esiste l'esempio. Esiste l'emozione. Esiste un nuovo modo di educare attraverso l'ispirazione. La mia missione? aiutar le persone a liberare il proprio potenziale attraverso la scoperta delle infinite risorse che risiedono dentro di sé.