fbpx

CIAO MANDRAKE, CIAO ENDORFINE!

ci ha lasciato Gigi Proietti, il mandrake della risata, ha sempre riempito di intelligenza e teatralità la sua comicità e, la sua scuola di improvvisazione, ha sfornato molti comici di livello, tra cui Enrico Brignano, altro cavallo pazzo della risata.
ci ha lasciato Gigi Proietti, il mandrake della risata, ha sempre riempito di intelligenza e teatralità la sua comicità e, la sua scuola di improvvisazione, ha sfornato molti comici di livello, tra cui Enrico Brignano, altro cavallo pazzo della risata.

Nella vita capita a tutti di voler essere Mandrake.

E noi italiani ne avevamo uno speciale, unico, incredibile.

Ieri ci ha lasciato Gigi.

Un proiettile di risate e ironia.

Un artista senza eguali e senza mania.

Gigi Proietti, il mandrake della risata, ha sempre riempito di intelligenza e teatralità la sua comicità e, la sua scuola di improvvisazione, ha sfornato molti comici di livello, tra cui Enrico Brignano, altro cavallo pazzo della risata.

mandrake

La risata…che potere straordinario ha quest’arma positiva e benefica di massa.

E quante, con suoi monologhi e le sue apparizioni, Gigi ne ha provocate.

Un’infinità.

Basta pensare alla “telefonata” in cui senza parole e solo espressioni facciali innesca in chi la guarda l’irrefrenabile voglia di ridere.

Ridere senza pensieri.

Ridere di voglia e con voglia.

Oppure concedetevi, se non lo avete ancora fatto, i 4 minuti in cui il nostro Gigi legge il “Lonfo”.

Impressionante.

La sua bravura non era solo teatrale o comunicativa, era emotiva.

Anzi direi biochimica.

mandrake

Mandrake era un produttore inconsapevole di endorfine.

Riusciva a coinvolgerti in poche frazioni di secondo nel benessere che solo una risata benfatta e sana sanno portarti.

Sì, perchè ridere è un fattore determinante della nostra felicità.

E’ ormai risaputo infatti che questo apparente e banale gesto , rilascia migliaia di endorfine (detti appunto “ormoni della felicità”) e la stessa risata aiuta anche a prevenire le malattie cardiovascolari, a tenere il cervello allenato e a contrastare ansia e depressione.

Le endorfine e altri ormoni che noi stessi produciamo sono la nostra salute.

E su cosa si basa la salute se non sulla nostra realizzazione e soddisfazione?

Come direbbe Patch Adams, altro mandrake della risata americano e famoso medico , ‘la salute si basa sulla felicità”: su questo assioma,il padre della clownterapia Patch Adams ha fondato il suo metodo terapeutico,combinando umorismo e divertimento quali essenze speciali per la guarigione fisica e mentale del paziente.

E nonostante questo periodo storico ci porti a nascondere la bocca e farci ridere con fatica ormai è un dato di fatto: la cosiddetta “Terapia del Sorriso” non solo aiuta i malati a vivere meglio la loro patologia, ma contribuisce al miglioramento generale in termini di respirazione, ossigenazione, circolazione, riduce lo stress e gli stati ansiogeni.

Non ci credete? parola di università!

Gli studiosi della St. Edwards University di Austin, in Texas, conducendo uno studio su 2500 impiegati, hanno scoperto che l’81% si sente più produttivo se inserito in un ambiente lavorativo dove regna il buonumore.

Uno studio della Mayo Foundation for Medical Education and Research,( riportato da Huffington Post) enuncia che ridere riduce in maniera drastica gli ormoni dello stress: il cortisolo del 39%, l’epinefrina del 70% e la dopamina del 38%.

Su questo ti invito a leggere l’articolo “pillola rosa” in cui indico gli effetti benefici degli ormoni che il nostro corpo, naturalmente produce.

Allo stesso modo un’indagine della Loma Linda University, in California, riportata da Nature, ha evidenziato come, alla vista di un video comico, le beta-endorfine, che alleviano la depressione, aumentino del 27%.

Insomma, per gli scienziati di tutto il mondo, ridere fa davvero stare meglio, produce ormoni beneifici e rende la vita più salutare e felice.

mandrake

Caro Gigi, personalmente credo che il tuo apporto di endorfine mancherà…non solo alla Tv o su Youtube,ma nei nostri cuori.

Perchè, caro Mandrake, possiamo dire con serenità che il tuo talento era ben più potente della tua comicità.

Mandrake sei stato un portatore sano di felicità.

Quella felicità che si genera così facilmente e che l’essere umano tende ad allontanare con musi lunghi o lamentele.

Quella felicità che si innesca ascoltando per pochi minuti una barzelletta o guardando un monologo divertente.

Ed è anche vero che possiamo continuare a guardarti, ascoltarti e ridere con te.

Basta scegliere di dedicarti qualche minuto, preferibilmente la sera prima di addormentarci.

Invece di scegliere notizie ormai produttrici di cortisolo puro, impegnamoci a volerci davvero bene!

Perchè, come dicevi te caro Gigi…

”Potrei esserti amico in un minuto, ma se nun sai ride mi allontano.

Chi non sa ridere mi insospettisce”

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

Pillola rosa

[Parole: 3116]

Con questa mini-guida capirai come funziona il nostro corpo e quali sono i comportamenti e i modi...

2.70

L’editoriale perfetto

[Parole: 1770]

Cos’è un editoriale? Perché è importante pianificare i contenuti sui social e sulle piattafo...

1.35

Questione di abitudini

[Parole: 1765]

In questo mini libro parliamo di abitudini. Le abitudini sono fasci di neuroni che percorrono lo ...

1.35
Emanuela Caiano
Esiste l'esempio. Esiste l'emozione. Esiste un nuovo modo di educare attraverso l'ispirazione. La mia missione? aiutar le persone a liberare il proprio potenziale attraverso la scoperta delle infinite risorse che risiedono dentro di sé.