fbpx
billie eilish body shaming
billie eilish body shaming

Billie Eilish – Cuore di vetro

A pochi giorni dall'ondata di insulti ricevuti da Billie Eilish sui social. Ecco la riflessione di SEI.
A pochi giorni dall'ondata di insulti ricevuti da Billie Eilish sui social. Ecco la riflessione di SEI.

Billie Eilish “Lovely”

“Ho bisogno di un posto dove nascondermi, ma non riesco a trovarne uno vicino.

Voglio sentirmi viva, fuori non posso combattere la mia paura.

Non sono adorabile, tutta sola? 

Cuore di vetro, la mente di pietra. 

Fammi a pezzi, pelle contro ossa”

Queste parole sono di Billie Eilish. 

Billie Eilish è una star.

È una tipa tosta.
Che non guarda in faccia niente e nessuno.

Cammina per le strade di Los Angeles in canotta e shorts ed in tasca già 5 Grammy Awards.

Eppure esprime la sua fragilità e condivide nelle rare interviste il fatto che non non legge mai i commenti sui social perché la feriscono. 

Per questo motivo, Billie Eilish preferisce staccare la spina e le comunicazioni sul Web.
Preferisce combattere.
E io adoro le guerriere.

Adoro quelle anime ribelli e solitarie che esprimono con la voce graffiata da una storia turbolenta, tutto il loro dolore. Tutta la loro rabbia.

E il body shaming sta diventando una battaglia davvero troppo grande.

Troppo complicata per chi è troppo giovane e strumenti per combattere, ancora ne ha pochi.

Le armi non sono pari: perché prima, se qualcuno ti prendeva in giro aveva un impatto ridotto…tornavi a casa rotto ma i cocci potevi rimetterli in sesto. Era una cosa tra te e 20 stupidi di 15 anni.

Body shaming

Ora, deridere e ridere diventa di massa.
La tua foto arriva a milioni di persone, senza permesso.
Ora un commento di troppo riceve migliaia di likes e diventa virale.

E quel cazzo di virus, Billie direbbe così, ti infetta l’identità. Ti stragia l’autostima. Ti entra dentro e ti fa ammalare…fino a voler mollare.

Sei più forte di tutto, Billie Eilish!

E il mio appello cara Billie, va a te.
E a quelle ragazze (o ragazzi) che come te ricevono frecce sui social, in classe o per whatsapp.

Lascia che la gente parli.
Lascia che gli haters commentino.
Lascia che questi vigliacchi ipocriti con nickname di m* continuo a sparare.

Perché la tua bellezza è troppo forte e il tuo cuore ha altro a cui pensare.

Non è di vetro come pensi.
È delicato, sensibile ma batte. E batte forte.

Come le tue parole e la tua musica! 

Credimi Billie, vai avanti a testa alta e la “pancetta”, dammi retta, strapazzala con le uova a colazione.

Sei molto di più di un epiteto ingiurioso.
Sei differente.
Sei intelligente.
Sei l’esempio di forza e coraggio che in questo mondo serve, che ai giovani serve!

Continua a camminare, guardando avanti, con i tuoi capelli colorati e i tuoi testi potenti.

Perché gli haters vanno.

La musica ispira, stravolge e rimane.

Leggi anche:

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

Questione di abitudini

[Parole: 1765]

In questo mini libro parliamo di abitudini. Le abitudini sono fasci di neuroni che percorrono lo ...

1.35

C’era una volta Educò

[Parole: 2162]

Educò è una filosofia. E’ uno stile educativo. E’ un modo di pensare ed educare.
E’...

1.80

Liberi di scegliere

[Parole: 3417]

In questa mini-guida conoscerai quali sono i tuoi driver emotivi, ossia le tue leve motivazional...

2.70
Emanuela Caiano
Esiste l'esempio. Esiste l'emozione. Esiste un nuovo modo di educare attraverso l'ispirazione. La mia missione? aiutar le persone a liberare il proprio potenziale attraverso la scoperta delle infinite risorse che risiedono dentro di sé.