fbpx

Vita – per cosa vale la pena vivere

Noi viviamo la tra le continue sfide della vita; sfide banali o decisive a cui rispondiamo cercando di tornare in uno stato di tranquillità interiore.
Noi viviamo la tra le continue sfide della vita; sfide banali o decisive a cui rispondiamo cercando di tornare in uno stato di tranquillità interiore.

Noi viviamo la tra le continue sfide della vita; sfide banali o decisive a cui rispondiamo cercando di tornare in uno stato di tranquillità interiore.

La nostra vita scorre in un flusso di azioni e di emozioni di cui non sempre ci chiediamo il senso.

Quando la vita è vissuta intensamente, ci riempie i sensi, siamo totalmente nel flusso e non ci poniamo alcuna domanda sull’esserci.

Quando questo incanto svanisce e usciamo dal flusso della vita, ci rendiamo conto del suo scorrere e inevitabilmente, percepiamo anche come stiamo vivendo. Giudichiamo il nostro vivere e a volte ci accorgiamo quanto sia lontano da ciò che vorremmo; in quel momento, le nostre azioni perdono senso, direzione e stimolo. 

vita

Le domande della vita

Il problema è proprio questo: noi viviamo davvero quando non ci poniamo domande sul vivere. 

Chiedersi per cosa vale vivere, significa non essere nel flusso, non essere in sintonia con il momento: sentire che c’è qualcosa che ci impedisce di abbandonarci alla vita.

Per cosa vale la pena vivere, è una domanda che consegne a questo impedimento.

Nei nostri sogni la vita dovrebbe scorrere senza doverci porre alcuna domanda su di essa.

Dovrebbe scorrere soddisfacentemente in modo indipendente dalla nostra volontà e dai nostri dubbi; e in effetti, regolarmente, dopo che abbiamo navigato nei dubbi, nelle paure e nel dolore, senza che ce ne rendiamo conto, magicamente la vita torna a scorre in noi, e svanisce anche ogni domanda.

Ma non sempre riusciamo ad aspettare che la vita torni da sola a fluire; è troppo doloroso sentirsi bloccati nello smarrimento, e vogliamo uscirne al più presto, vogliamo stare di nuovo bene con noi stessi e con ciò che ci circonda, e se non ci riesce, se niente ci rimette nel flusso, se non c’è più il nostro piacere e la serenità, perdiamo anche le ragioni per vivere.

Cosa vuol dire che una cosa vale la pena di … ?

Che per spingersi verso ciò che si desidera si è disposti a superare anche il dolore pur di raggiungerla. 

Vuol dire sentire dentro un’urgenza tale da raccogliere tutte le nostre forze per il nostro obiettivo; e le nostre forze le possiamo radunare solo per qualcosa di decisivo, qualcosa che non ha eguale con ciò che abbiamo, qualcosa che ci manca drammaticamente e che non vogliamo continuare a non avere.

Non è qualcosa di mentale, è qualcosa di energetico, nel senso che una cosa che viviamo davvero ci lascia dentro un senso di appagamento, mentre ogni cosa incompleta ci lascia insoddisfatti.

Quel qualcosa, però,  non può essere solo qualcosa di fisico, ma qualcosa che dia corpo al fisico, che gli dia sostanza, che lo renda importante, indispensabile.

E ciò che è indispensabile, ciò che dà senso al nostro agire e lo completa, è la parte spirituale dell’oggetto del nostro desiderio, è il completamento olistico del nostro essere.

Ciò a cui tendere nella vita è qualcosa di generale, o personale?

Ciò per cui vale la pena vivere è uguale per tutti o è differente per ognuno di noi?

E se sì, questo cosa significa?

Cosa significa se ognuno può definire individualmente ciò per cui vale la pena vivere?

vita

I condizionamenti della vita

Forse, che la nostra vita è condizionata; che gli eventi della nostra vita, i nostri valori, le nostre credenze, le nostre stesse percezioni condizionano a priori ciò per cui pensiamo valga la pena vivere.

E se fosse proprio questo ciò che ci impedisce di vivere?

Se proprio negli insegnamenti avuti e introiettati ci fosse la ragione dell’impossibilità di percepire cosa ha davvero valore nella vita?

O forse, diventare adulti implica inevitabilmente la perdita del senso della vita? O anche questo è solo legato a delle credenze da rivedere?

Esistono elementi comuni, valori comuni per cui valga la pena vivere?

Possiamo aiutare e aiutarci a dare forza a ciò per cui vale la pena vivere?

Domande

  1. Se ti poni questa domanda: per cosa vale la pena vivere? Quali sentimenti si muovono dentro di te? 
  2. Questi sentimenti, sono piacevoli o spiacevoli?  
  3. Se sono spiacevoli, come vorresti trasformarli? Di quali emozioni vorresti tingere la tua vita? Scrivile su un foglio.
  4. Sentendo in te quelle emozioni, scrivi sul foglio dieci cose per cui vale la pena vivere.
  5. Accanto ad ognuna delle dieci cose che hai elencato, scrivi una piccola azione che ti impegni a svolgere entro il mese.
  6. Adesso, hai dieci cose da fare che renderanno bella la tua vita. 

Anche perché come afferma l’OMS il benessere (e quindi la vita) non è la sola assenza di malattia, ma uno stato di completo benessere psico-fisico-emotivo.

Buona vita.

ARTICOLI SUGGERITI

Le 10 regole dell’amore

[Parole: 2745]

Le dieci regole dell’amore sono dei consigli per vivere appieno l’amore in tutte le sue forme...

2.25

Identi-Kit

[Parole: 1549]

L’autostima è il valore che ti dai. La qualità e quantità di apprezzamenti con cui, attraver...

1.35

C’era una volta Educò

[Parole: 2162]

Educò è una filosofia. E’ uno stile educativo. E’ un modo di pensare ed educare.
E’...

1.80