fbpx

Realtà e punti di vista – Che cos’è, vero?

Come si distingue la realtà da una sua interpretazione? Questo credo che sia uno dei problemi più grandi dei nostri tempi.
Come si distingue la realtà da una sua interpretazione? Questo credo che sia uno dei problemi più grandi dei nostri tempi.

Come si distingue la realtà da una sua interpretazione?

Questo credo che sia uno dei problemi più grandi dei nostri tempi.

Le notizie dei media, la miriade di informazioni sfornate giornalmente da internet, le fake news, ci impediscono di avere di fronte una realtà univoca con cui confrontarci.

Queste notizie ci costringono ad una interpretazione continua di una realtà che nonostante tutto ci sfugge.

Così, possiamo credere solo a quello che viviamo in prima persona e di cui possiamo essere quasi certi.

Quasi certi, perché la dichiarazione di un’interpretazione alternativa di ciò che abbiamo vissuto, può farci dubitare della nostra stessa esperienza di realtà.

Realtà e punti di vista

Conoscete anche voi la barzelletta dei due amanti scoperti dal marito e quello che la moglie, ancora sotto le coperte, gli dice: Non è come sembra. Vuoi credere a me o a quello  che vedi?

Questa, secondo me, è una delle ragioni che permette ad una persona di essere negazionista riguardo il coronavirus.

La maggior parte di queste persone non ha vissuto l’esperienza del covid e può permettersi di dubitare della sua esistenza e immaginare chissà quale inganno, come se l’imperizia e l’ignoranza dei governanti non fosse di per sé sufficiente a giustificare le conseguenze di certe scelte.

È esattamente ciò che succede con la malattia e la morte (cose incomprensibili e lontane da noi) che acquistano senso solo se le proviamo sulla nostra pelle o sulla pelle di chi ci è vicino.

realtà e cura anziani

Così, per me è facile sapere che il covid esiste. Eccome.

Mia madre, anziana, è morta con il covid, e ha infettato una mia sorella, un mio fratello e sua moglie.

Mio fratello è stato anche ricoverato per due mesi in un reparto intensivo ed è rimasto una settimana in coma, intubato. 

Per me, è difficile dire che il covid non esiste; l’ho visto, l’ho subito, ho pianto a causa sua.

Ma di questo pianto, cosa ne può capire chi ne sente parlare dalla televisione, o che lo legge sul giornale?

Come può una persona credere in una cosa così lontana da lei?

Eppure, quante sono le cose che crediamo pur senza poterne verificare la realtà.

Non essendo degli scienziati, se noi ci basassimo grossolanamente solo sui nostri sensi, come potremmo credere che la terra è una sfera? (alcuni la credono ancora piatta); o ancora, come potremmo credere nella formula di Einstein E=mc²?

Ci fidiamo di chi ha studiato quelle cose e ce le ha trasmesse. Sappiamo che qualcuno lo sa dimostrare, e può spiegarcelo, se solo lo volessimo.

realtà del covid

Fiducia, prima di tutto, ma non solo.

La fiducia, senza prendersi la briga di informarsi sulle fonti delle notizie, non ci protegge dalle fake news.

Io credo che essere negazionisti significhi essere egoisti: avere la sensazione che gli altri, i loro problemi, non ci riguardino o, addirittura, siano d’intralcio ai nostri bisogni e ai nostri diritti, è un atto di egoismo; come se io fossi altro da chi mi sta accanto, come se chi soffre sia un estraneo che non fa parte della mia stessa comunità umana. 

La mascherina, per esempio, per alcuni è diventata il simbolo di una intollerabile sudditanza al potere, una violazione al proprio diritto di non servirsene, più che un’attenzione alla propria e all’altrui salute. 

Ma se io metto una mascherina, non è solo per me, mostra un’attenzione a chi mi è vicino, è la dimostrazione che io ci tengo, non solo a me stesso, ma anche a te, che sei come me.

ARTICOLI SUGGERITI

12 Regole del cervello

[Parole: 1973]

Questo e-book ti permetterà di comprendere le 12 regole basilari per far funzionare bene il tuo ...

1.35

Pillola rosa

[Parole: 3116]

Con questa mini-guida capirai come funziona il nostro corpo e quali sono i comportamenti e i modi...

2.70

15-Invecchiare insieme

[Parole: 1560]

In questo e-book parleremo di “invecchiare insieme”, il mito di ogni coppia. E’ possibile i...

1.35