fbpx

Tampone sospeso, torniamo umani

Quando la creatività incontra il bisogno e l'umanità può succedere qualcosa di incredibile. E nel rione sanità a Napoli è stato creato il "tampone sospeso", cioè un tampone gratuito per chi non se lo può permettere.
Quando la creatività incontra il bisogno e l'umanità può succedere qualcosa di incredibile. E nel rione sanità a Napoli è stato creato il "tampone sospeso", cioè un tampone gratuito per chi non se lo può permettere.

Con questa pandemia abbiamo necessariamente modificato radicalmente la nostra vita, e ormai il tampone e la mascherina sono parte di questa nuova esistenza.

Abbiamo cambiato abitudini, rinunciando a parte delle nostre libertà.

Il primo lockdown lo abbiamo passato tra manifestazioni canore dai balconi e arcobaleni con scritto “andrà tutto bene”.

La pandemia ha rallentato e come se non fosse successo nulla abbiamo ripreso la nostra quotidianità.

Strano….

Ovviamente i contagi sono ripartiti, ovviamente…

Che cosa ci aspettavamo dopo assembramenti, feste in discoteche e un dilagante menefreghismo?

La situazione è andata sempre più peggiorando.

Sono tornati i lockdown.

Le terapie intensive si sono riempite di nuovo.

E purtroppo tanti esseri umani ci hanno lasciato.

Tutto questo sotto le urla becere dei negazionisti o complottisti, convinti di aver smascherato il grande “piano oscuro” del falso covid.

Avevo perso le speranze….

Il mio senso civile ha vacillato e non poco davanti a manifestazioni di individualismo così preoccupanti.

Per citare un grande film “Ho visto cose che voi umani non potreste nemmeno immaginare…”

Anzi ho sentito e ho letto, cose che mi hanno fatto rizzare i capelli e stringere lo stomaco.

Persone che sbraitavano contro i medici, quegli stessi medici che pochi mesi prima era considerati EROI.

Discussioni infinite su banchi a rotelle, per poi chiudere le scuole.

Politici indignati per la chiusura delle discoteche perchè non potevano “vivere la loro libertà” per poi accusare il governo per quelle aperture.

E un opposizione schizofrenica che durante la stessa giornata è riuscita a cambiare idea almeno cinque volte sulle chiusure si o chiusure no.

Non che il governo abbia fatto figure meno ridicole.

E potrei farvi decine di esempi, ma sinceramente non sono un fan dei racconti dell’orrore.

Beh come ho detto varie volte, le emozioni sono il nostro primo sistema di difesa e quando ci sentiamo in pericolo ci fanno agire in modo anche disfunzionale.

Tampone per uno, tamponi per tutti

Come ho detto stavo perdendo le speranze, quando una notizia mi ha fatto tornare a vedere il bello nel mondo.

I napoletani sono famosi per varie cose, tra queste c’è sicuramente il senso di comunità e la creatività.

Avrete sentito parlare sicuramente del “caffè sopeso”, una tradizione molto umana, dove chi va al bar paga oltre al suo caffè anche un caffè per chi non se lo può permettere.

Beh quando la creatività incontra il bisogno e l’umanità può succedere qualcosa di incredibile.

Nel rione sanità a Napoli è stato creato il “tampone sospeso”, cioè un tampone gratuito per chi non se lo può permettere.

tampone

Questi tamponi vengono acquistati a prezzo diminuito, attraverso delle convenzioni, da chi invece ha disponibilità.

Notizie come questa ci fanno vedere che l’umanità esiste ancora e che è l’unica reale possibilità di uscire da questa pandemia.

Abbiamo bisogno di gesti come questo, gesti che ci raccontano che uniti si riesce a superare anche gli ostacoli più grandi.

Pochi giorni fa ho scritto dell’iniziativa “scena unita“, e sono sicuro che nei prossimi mesi torneremo a parlare di altre iniziative.

Perchè quando si deve uscire dal fango, urlare non serve a niente.

Solo uniti, verso un obiettivo comune possiamo uscire da questo periodo nero.

ALTRI ARTICOLI DI QUESTO AUTORE

In offerta!
Best Seller

Le competenze emotive al lavoro

[Parole: 1762]

Questo ebook permette di approfondire in modo strutturato le 25 competenze legate all’intellige...

1.35 0.00

12 Regole del cervello

[Parole: 1973]

Questo e-book ti permetterà di comprendere le 12 regole basilari per far funzionare bene il tuo ...

1.35

Le dieci regole della salute

[Parole: 2355]

In questo ebook troverete dieci semplici regole per vivere in salute. In quanto “adattativa...

1.80

Michele Quadernucci
Laureato in Sviluppo economico, Cooperazione internazionale e Gestione dei conflitti presso l’Università degli Studi di Firenze, ha ampliato le sue competenze con un diploma triennale di Counseling psicosomatico ad indirizzo comunicativo, olistico, integrato. Ha proseguito le sue formazioni nel campo della formazione e del benessere ottenendo l’Internazional NLP Coaching Certification di Grinder, Bostic e Frausin e diventando formatore nell’uso delle LifeSkills. Lavora per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva nel contesto educativo e formativo, usando la gestione dello stress e delle emozioni come base per una didattica innovativa; negli anni ha sviluppato modelli di lavoro sulle emozioni e sulla didattica legati alle LifeSkills e all’intelligenza emotiva, che permettono di ottenere risultati eccellenti, ecologici e ripetibili.